IL MERCATO IN USCITA: DA CODA A GYAMFI, PASSANDO PER DEL PINTO E ARMENTEROS

15.01.2020 21:15 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
IL MERCATO IN USCITA: DA CODA A GYAMFI, PASSANDO PER DEL PINTO E ARMENTEROS

L’attenzione di Pasquale Foggia in questi giorni non è rivolta solo al mercato in entrata e, quindi, alla ricerca del difensore. C’è anche un mercato in uscita in fermento.

L’idea del Benevento, ribadita in più occasioni, è quella di dare continuità quanto più possibile al gruppo che benissimo ha fatto nel girone di andata, portando la Strega al primo posto in campionato.

Come sempre c’è un però. Anzi, in questo caso due.

 Uno esplicitato dallo stesso direttore sportivo che ha chiaramente sottolineato come tutti abbiano un prezzo. Proprio tutti, a maggior ragione chi come Coda è a scadenza e con il quale ci sono evidenti difficoltà di raggiungere un accordo per il rinnovo.

L’altro però va ricercato nelle singole situazioni di quegli elementi che finora hanno trovato poco spazio: tra chi ha ricevuto delle offerte e chi invece sembra fuori dal progetto tecnico di Inzaghi.

CODA. L’incontro privato tra il calciatore e il Presidente, richiesto dallo stesso Coda, non sembra aver dato esiti positivi. Le parti, pur stimandosi, sono ancora lontane dall’accordo per il prolungamento. Le posizioni sono chiare e, a meno di ripensamenti dall’una o dall’altra parte ora come ora da ritenere improbabili, anche definitive.

Nonostante ciò, sia il calciatore che il Benevento hanno la ferma volontà di proseguire insieme la stagione e completare il lavoro iniziato lo scorso luglio. Una volontà che, però, sta provando a far vacillare il Frosinone il quale, approfittando del rallentamento del Monza più propenso ad avere l’attaccante a zero da luglio prossimo, si è mosso seriamente e con decisione per il centravanti di Cava de’ Tirreni. Come detto in precedenza, il Benevento non vorrebbe privarsi del suo numero nove a campionato in corso ma di fronte a un’offerta interessante potrebbe fare altre valutazioni evitando di perderlo a parametro zero. D’altronde l’acquisto di Moncini permette ai giallorossi di ragionare con serenità e senza ansia sul da farsi.

ARMENTEROS. Proprio il Frosinone è una delle squadre alle quali è stato proposto, senza risultati, l’attaccante svedese, anch’esso in scadenza ma con il quale il Benevento è stato chiaro sin da subito facendo presente ai suoi agenti di non avere alcuna intenzione di proporre il rinnovo. Armenteros che, però, piace al Crotone, che deve fare un attaccante dopo l’uscita di Luca Vido, passato al Pisa. Il nodo, come sempre, è il pesante ingaggio della punta.

DEL PINTO – Nei giorni scorsi erano girate voci di un interesse di Ascoli e Cosenza per Anema & Core. Il ragazzo, però, nonostante venga impiegato con il contagocce, non ha alcuna intenzione di lasciare il Sannio. Una volontà che ben si sposa con quella del Benevento intenzionato a tenersi stretto un importante uomo spogliatoio e un calciatore sempre affidabile.

GYAMFI – Il terzino scuola Inter è quello tra i giallorossi più vicino alla cessione. Su di lui è forte il Trapani, anzi ieri l’altro l’affare sembrava praticamente chiuso, prima di subire un brusco stop. La sensazione è che alla fine l’operazione si farà.