Mercato e progetti: la Strega cambia look

Il Calciomercato non è ancora ufficialmente partito ma in casa Giallorossa si contano già 5 nuovi arrivi. il DS Foggia è scatenato e la Strega cambia look!
28.06.2018 19:00 di Federica Bozzi  articolo letto 2019 volte
Mercato e progetti: la Strega cambia look

Ufficialmente il mercato inizia solo tra pochi giorni ma il Benevento Calcio è già agguerrito.

Il ritorno in Serie A? Sarebbe un errore ipotizzarlo come un obbligo…Noi dobbiamo costruire una mentalità e una realtà per arrivare un giorno in Serie A con una struttura calcistica importante…Abbiamo preso schiaffi sul piano sportivo e non intendiamo prenderne più. Il mio auspicio è tornare in Serie A quando tutte le componenti saranno pronte”, così dichiarava qualche giorno fa il Presidente Oreste Vigorito lasciando intendere che quest’anno faceva sul serio, soprattutto sul fronte mercato.

Analizzata la precedente stagione che aveva visto la Strega affacciarsi timidamente nella massima serie, il Presidente Vigorito ha compreso che per essere protagonisti bisogna avere il vestito migliore e questo anticipo di mercato dimostra che, sebbene la promozione non è un dovere, si vuole comunque costruire una squadra di qualità puntando su elementi di spessore e d’esperienza.

SUL FORNTE DIFENSIVO – In attesa del pieno recupero fisico del giovane Antei ed il ritorno in campo di capitan Lucioni, entrambe stoppati dalla sfiga, si cerca di correggere una difesa che si è dimostrata il vero tallone di Achille nella precedente stagione.

Ed allora via Jean-Claude Billong ed Andrea Costa; su quest’ultimo ci sarebbe l’interesse del retrocesso Crotone.

Il primo colpo di mercato è dedicato proprio a colmare i buchi in difesa. Arriva a titolo definitivo il giovane Alessandro Tuia, classe ’90, svincolato dalla Salernitana dove militava già dal 2012.

MISSIONE CENTROCAMPO – Proprio in questo settore il DS Pasquale Foggia ha garantito esperienza, giovinezza, fisicità.

L’esperienza di Antonio Nocerino: l’ex Milano, svicolatosi dagli americani dell’Orlando City, ritorna in Italia per indossare la casacca giallorossa. Il centrale classe ’85 porterà alla formazione di Bucchi tanta competenza e voglia di ricominciare. Per lui un contratto di un anno con opzione per il secondo anno.

La giovinezza di Andrés Tello: trovato l’accordo per il centrale colombiano juventino in prestito al Bari. Il giovane classe ’96 nella precedente stagione nei Galletti ha collezionato 36 presenze ed 1 goal. Per lui pronto un triennale

Fisicità come Martin Bukàta: il centrocampista slovacco del 1993 giunge dal campionato polacco dove ha imparato a giocare un calcio fisco e duro. Sarà un elemento determinante in un campionato, come quello cadetto, che si pone come anello di congiunzione tra una LegaPro molto fisica ed una Serie A molto tecnica. Anche per l’ex Piast Gliwice si parla di triennale.

PRIMA PUNTA IN ARRIVO – Operazione chirurgica per il Benevento che è riuscito a portarsi a casa Riccardo Improta.

Il Genova aveva messo gli occhi su Sandro ma era necessario riscattarlo ed ecco l’accordo: il Benevento ha acquistato il cartellino del brasiliano dall’Antalyspor per 2,3 milioni di euro per poi girarlo, a titolo definitivo, ai rossoblu che hanno ricambiato il favore favorendo le trattative per l’attaccante classe ’93.

Improta, che nella precedente stagione aveva militato nella formazione di casa del San Nicola di Bari, arriva in terra sannita dopo aver trovato l’accordo per un triennale.

 Ben cinque colpi per questo spoiler di mercato, ed i giochi si apriranno ufficialmente solo il 1 luglio.