16^ Giornata di campionato di Serie B: COSENZA - BENEVENTO 0-0

16.12.2018 19:23 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
16^ Giornata di campionato di Serie B: COSENZA - BENEVENTO 0-0

Finisce zero a zero Cosenza - Benevento, per i giallorossi secondo zero a zero nelle ultime due trasferte e terza gara consecutiva senza segnare gol. Partita giocata da entrambe le squadre più con la sciabola che con il fioretto, causa un campo certamente non nelle condizioni migliori da permettere giocate di un certo livello. 

Schieramenti speculari per Braglia e Bucchi, con quest'ultimo che conferma Buonaiuto nel ruolo di mezz'ala. 

E' del Cosenza, al 17' la prima seria occasione da rete, con Dermoku che, su calcio d'angolo di D'Orazio, svetta più in alto di tutti e costringe Montipo' a compiere un vero miracolo, mandando la palla sulla traversa. Il piano tattico dei due allenatori è chiaro: palla lunga e pedalare. Al 26 arriva la risposta del Benevento, con Massimo Coda che cerca il jolly dai 35 metri e per poco non lo trova, costringendo il portiere rossoblu a respingere la palla sulla traversa. Al 37' ci riprovano i rossoblu: questa volta è Tutino, imbeccato da Bruccini, a mandare al volo la palla oltre la trasversale difesa da Montipo'. L'ultima occasione della prima frazione è però di marca sannita con un'incursione a due di Asencio e Buonaiuto, con quest'ultimo che viene frenato al momento della conclusione a rete, a due passi da Perina. 

Nella seconda frazione, dopo una conclusione strozzata di Coda al 54', è Di Chiara a provare la soluzione dalla distanza: la palla esce di un niente alla destra di Perina, che pareva non poterci arrivare. E' il miglior momento dei giallorossi che vanno ancora una volta vicini al vantaggio, nuovamente con Buonaiuto, il quale dopo una serpentina, entra in area di rigore, calcia ma la palla va a sbattere contro il palo alla sinistra della porta calabrese. Al 65' si rivede in avanti il Cosenza che sfrutta - quasi - al meglio gli spazi lasciati da Letizia e compagni e con D'Orazio per poco non riesce a bucare Montipo': decisivo Antei che salva sulla linea. Nella fase centrale le uniche emozioni sono date dalla girandola di sostituzioni. L'ultima chance è per i padroni di casa che in pieno recupero, con Bruccini, tentano il colpaccio ma il colpo di testa del centrocampista rossoblu esce di poco a lato alla destra di Montipo'.

Un pari che serve a poco ad entrambe le squadre, vogliose di riscattare i passi falsi di settimana scorsa, ma frenate, evidentemente, da un manto erboso ai limiti della praticabilità e che non ha aiutato i ventidue in campo a regalare agli spettatori del San Vito Marulla uno spettacolo migliore di quello visto.

COSENZA: 3-5-2: Perina; Idda, Dermaku, Legittimo; Corsi, Mungo (80' Garritano), Palmiero, Bruccini, D'Orazio 77'' Baez); Baclet (67' Maniero), Tutino. A disp: Cerofolini, Saracco, Pascali, Tiritiello, Schetino, Di Piazza, Perez. All. Braglia 

BENEVENTO: 3-5-2 : Montpo'; Antei, Billong, Di Chiara; Letizia, Tello, Bandinelli, Buonaiuto (83' Del Pinto), Improta, Asencio (57' Ricci), Coda.A disp: Puggioni, Gori; Gyamfi, Tuia, Sparandeo, Nocerino, Cuccurullo,Volpicelli, Goddard, Insigne, Filogamo. All. Bucchi

AMMONITI: ANTEI, D'ORAZIO, BUONAIUTO, BANDINELLI (diffifato, salterà la prossima)