16^ Giornata di campionato di serie B: VICENZA-BENEVENTO 0-0 - PUNTO IMPORTANTE CHE CONSOLIDA IL TERZO POSTO

 di Redazione TuttoBenevento  articolo letto 111 volte
16^ Giornata di campionato di serie B: VICENZA-BENEVENTO 0-0 - PUNTO IMPORTANTE CHE CONSOLIDA IL TERZO POSTO

VICENZA (4-3-1-2): Benussi, Pucino, Adejo, Esposito, D’Elia; Urso Orlando Signori; Bellomo; Giacomelli (25' st Galano), Raicevic. A disp. Vigorito, Bogdan, Zaccardo, Galano, Rizzo, Siega, Zivkov, Cernigoi, Fabinho. All. Bisoli

BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Lucioni, Padella, Lopez; Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti, Falco, Jakimovski (1' st De Falco); Ceravolo (26' st Puscas). A disp.: Gori, Pezzi, Del Pinto, Melara, Pajac, Camporese, Gyamfi, De Falco, Puscas. All.: Baroni

ARBITRO: Minelli di Varese

Guardalinee: Villa di Rimini e Disalvo di Barletta

Quarto uomo: Giuia di Pisa

Il Benevento dimostra di saper soffrire. Dopo 4 vittorie consecutive i giallorossi strappano un'importantissimo punto al Menti di Vicenza contro una squadra assetata di punti che ancora non aveva vinto tra le mura amiche. Tanto impegno da parte dei biancorossi per rompere questo digiuno, ma di fronte c'era un Benevento che ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra robusta, compatta e difficile da incontrare per qualsiasi avversario di questa serie B. Il punto a Vicenza consolida il terzo posto in classifica, e serve ad agganciare il Cittadella, a mantenere invariate le lunghezze dal Frosinone e a rosicchiare per il momento un punto alla capolista Verona, impegnata nel posticipo contro il Bari. Il Benevento sta acquisendo anche la consapevolezza delle grandi squadre, che quando capiscono che non si può vincere riescono a portare a casa risultati importanti come questo. Due le occasioni migliori per il Vicenza, una nel primo tempo e l'altra nella ripresa: al 26' quando Giacomelli scende sulla sinistra e dal limite ci prova, ma il suo tiro finisce sul palo alla destra di Cragno, sulla ribattuta Bellomo calcia alto. Al 22' cross di Pucino, testa di Bellomo e palla che colpisce l'incrocio dei pali. Due occasioni anche per il Benevento: al 36' quando Ceravolo non arriva sul cross di Falco, e Ciciretti che col suo sinistro manda nell'angolo dove Benussi ci arriva con un mezzo miracolo. Al 34' Buzzegoli di controbalzo ci prova dal limite, ma Banussi alza in angolo, mentre al 39' Falco serve Ciciretti a sinistra, tiro volento dell'attaccante giallorosso, con palla al lato. E' tutto qui Vicenza-Benevento che dopo 4 minuti di recupero termina 0-0. Benevento terzo, Vicenza che dovrà provare quanto prima a tirarsi fuori dalla zona più pericolosa della classifica.