BAGADUR AL VELENO: "SPERO CHE LA SALERNITANA VINCA CON PIU' GOL DI SCARTO POSSIBILI"

12.09.2019 09:15 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
BAGADUR AL VELENO: "SPERO CHE LA SALERNITANA VINCA CON PIU' GOL DI SCARTO POSSIBILI"

L’ex difensore di Salernitana e Benevento, Ricardo Bagadur, nella qualità di doppio ex ha rilasciato un’intervista ai colleghi di SalernoSport24. Il classe 1995, attualmente svincolato dopo l’esperienza con l’NK Osijek II, formazione di seconda divisione croata, non ha certo nascosto la sua insoddisfazione per l’esperienza sannita. Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni: “Salernitana e Benevento sono due di squadre forti che, senza dubbio, lotteranno per la vittoria del campionato. Sarà una gara in cui può succedere di tutto, difficile da pronosticare. Sono certo che sarà una partita divertente, magari ricca di gol e giocate d’autore. Per quanto mi riguarda, spero che la Salernitana possa riuscire a conquistare i 3 punti. Lunedì sera sarò incollato al televisore a tifare per i granata. Sinceramente, di Benevento non ho alcun ricordo positivo. Non giocato praticamente mai, a causa di due brutti infortuni che mi hanno costretto a rimanere ai box per diversi mesi. Inoltre, intorno a me non avevo la stessa fiducia che sentivo a Salerno da parte dell’allenatore e dell’ambiente. Di Salerno, invece, ho dei ricordi meravigliosi che porterò sempre con me. Sono stato benissimo, come mai in tutta la mia carriera. Credo che in poche altre piazze si vive la passione per il calcio come a Salerno. Quella curva è magica, da Serie A zona Champions League. Purtroppo, sono rimasto soltanto 6 mesi, e questo è il mio più grande rammarico. Nella stagione 2016-17 Il direttore Fabiani tentò in tutti i modi di riportarmi a Salerno ma, purtroppo, non si trovò l’accordo con la Fiorentina. Al mio procuratore dissi che volevo solo Salerno, ma alla fine mi mandarono, controvoglia, a Benevento nell’ultimo giorno di mercato, dove ho vissuto un’esperienza negativa sotto tutti i punti di vista. Auguro alla Salernitana di vincere contro il Benevento con più gol di scarto possibili e, più di tutto, di arrivare in Serie A”.