IL BENEVENTO INGUAIA BUCCHI. PEDULLÀ: "DEVE STARE IN GUARDIA"

04.11.2019 14:00 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
IL BENEVENTO INGUAIA BUCCHI. PEDULLÀ: "DEVE STARE IN GUARDIA"

La sconfitta subita al Vigorito contro la sua ex squadra, l’ottavo posto in classifica e nel complesso un ruolino di marcia decisamente al di sotto delle aspettative potrebbero incrinare il rapporto tra l’Empoli e Christian Bucchi, almeno secondo l’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà: "Crisi. La scorsa estate avevamo scritto che con quell’organico l’Empoli avrebbe dovuto soltanto lottare per la promozione diretta e che Cristian Bucchi non avrebbe potuto avere mezzo alibi. I 17 punti attuali in classifica dopo il tonfo di Benevento sono un bottino misero rispetto alle aspettative. Soprattutto l’Empoli non gioca come dovrebbe, l’allenatore sembra quello delle incompiute di Sassuolo e del naufragio proprio a Benevento quando si suicidò in casa nei playoff contro il Cittadella. Ora è inevitabile che l’Empoli faccia una riflessione, in B Vivarini pagò con l’esonero proprio perché la squadra non decollava pur avendo un organico di rispetto. Infatti, Corsi scelse Andreazzoli e l’Empoli cambiò marcia ottenendo la promozione. Ora anche Bucchi deve stare in guardia"