LE PAGELLE DI TB - BENEVENTO - TRAPANI 5-0: VIOLA E MAGGIO SONTUOSI

07.12.2019 12:44 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
LE PAGELLE DI TB - BENEVENTO - TRAPANI 5-0: VIOLA E MAGGIO SONTUOSI

Partita senza storia al Vigorito: il Benevento supera per cinque reti a zero il Trapani. Coda dà inizio alle danze, Viola raddoppia dal dischetto, sempre nel primo tempo. Nella ripresa i giallorossi, anche grazie a un pizzico di fortuna nell’occasione fallita da Pettinari, riescono prima a custodire il doppio vantaggio e poi a dilagare grazie alle reti di Sau e ancora di Viola che va a segno altre due volte, per la tripletta personale.

MONTIPÒ 7: Come con il Venezia deve compiere un solo intervento degno di nota. A differenza del “Penzo”, in questo caso Pettinari ci mette anche molto del suo ma il portierone giallorosso ha comunque il merito di farsi trovar pronto.

MAGGIO 7,5: Prestazione enorme quella del capitano. L’ennesima in questo campionato. Da applausi una sua discesa sul fondo al termine della quale mette in mezzoo un cross al bacio per Sau.

ANTEI 7: Lui e Caldirola sono un muro invalicabile, o quasi. Si fanno sorprendere solo nell’occasione di Pettinari a inizio ripresa.

CALDIROLA 7: Stesso discorso fatto per Antei. Molto molto bene, ma non è una novità per lui.

LETIZIA 7: Spinge meno rispetto al solito, forse anche per via di esigenze tattiche dovute al nuovo modulo. Fornisce la solita prestazione di qualità e quantità.

HETEMAJ 7: Dalle sue parti non si passa. Mai. Ammonito, era diffidato e salterà la trasferta di Livorno. Dal 60’ IMPROTA 7: Ormai sta diventando un fattore il suo ingresso in campo a gara in corso. È in una forma psicofisica incredibile. Gli avversari non riescono a tenerlo.

SCHIATTARELLA 7: Linearità di passaggio e geometrie da alta scuola; da applausi la scucchiaiata con la quale serve Coda in occasione della rete di Sau.

VIOLA 9: Mostruoso: questo Viola è di un’altra categoria. Una tripletta da stropicciarsi gli occhi. Il gol da centrocampo, per la sua eccezionalità, rischia di mettere in secondo piano la meravigliosa conclusione dai venticinque metri del definitivo 5-0, che è un vero e proprio saggio di tecnica calcistica.

KRAGL 7: Dal suo piede, punizioni o corner che siano, nascono sempre dei pericoli per la porta avversaria. Un’arma in più per la squadra di Inzaghi. Dal 71’ TELLO 7: Torna nel ruolo di esterno del centrocampo a quattro. Partecipa alla goleada finale dei giallorossi.

SAU 7,5: La sua condizione fisica, così come il livello delle sue giocate, è in evidente crescita e non per il gol realizzato, logicamente. La sensazione è che a breve ammireremo il vero Sau. Dal 80’ INSIGNE s.v.

CODA 7: Hispanico sta tornando. A dire il vero non è mai andato via, per prestazioni e lavoro durante i match. Ora cominciano ad arrivare anche i gol, normalità per un attaccante del suo livello. Quattro gol nelle ultime sei partite. Avanti così.

INZAGHI 8: Ormai la sua squadra sembra viaggiare con il pilota automatico. Ancora una volta inizia con l’albero di Natale e passa al 4-4-2 quando vede che il Trapani ha intenzioni bellicose. Poco dopo il cambio di assetto tattico i suoi avviano la goleada. In attesa delle gare di oggi il suo Benevento è a +12 sulle seconde, ha il miglior attacco e la miglior difesa del torneo. What else?