LE PAGELLE DI TB - COSENZA - BENEVENTO 0-1: BUONA LA PRIMA PER BARBA; INSIGNE, MONTIPO' E LETIZIA I MIGLIORI

10.02.2020 11:03 di Redazione TuttoBenevento   Vedi letture
LE PAGELLE DI TB - COSENZA - BENEVENTO 0-1: BUONA LA PRIMA PER BARBA; INSIGNE, MONTIPO' E LETIZIA I MIGLIORI

Dopo il pari nel derby con la Salernitana, il Benevento torna alla vittoria superando, grazie all’eurogol di Insigne, il Cosenza. Quella del San Vito – Marulla è la prima vittoria senza subire gol del nuovo anno.

Un successo conquistato con le unghie e con i denti, sapendo anche soffrire quando è stato necessario e giocando quasi un tempo in inferiorità numerica per l’espulsione di Volta.

Buono l’esordio in giallorosso di Federico Barba.

Insigne, Montipò e Letizia i migliori.

Queste le pagelle dei giallorossi:

MONTIPÒ 7: Decisivo. La sua parata su Pierini nei minuti di recupero vale un gol e consente ai sanniti di portare a casa l’intera posta in palio. Diversi i buoni interventi, l’unica ingenuità è quella commessa nel primo tempo sul retropassaggio di Caldirola. Pur nel dubbio interpretativo, tra passaggio volontario o intervento, poteva anche giocare la palla di piede ed evitare di prenderla con le mani causando una punizione in area di rigore contro.

LETIZIA 7: Con la squalifica di Maggio e l’indisponibilità di Gyamfi, è costretto a spostarsi a destra. La sua prestazione non ne risente minimamente. Benissimo in fase difensiva, bene in quella offensiva. Chiude tornando a sinistra.

VOLTA 6: Alterna buone cose a cose meno buone. Ingenuo in occasione del fallo da espulsione, sebbene il provvedimento appare piuttosto severo.

CALDIROLA 6: Partita solida la sua, come sempre. Non è costretto a nessun intervento straordinario.

BARBA 6,5: Buona la prima. Parte terzino a sinistra, finisce centrale. Dimostra ottime qualità tecniche e una pulizia di calcio invidiabile. Che fosse di categoria superiore era noto.

HETEMAJ 6,5: Motorino instancabile. E’ dappertutto.

SCHATTARELLA 6,5: Taglia e cuce in lunghezza e in larghezza. Per tutto il campo. Peccato per il giallo che gli impedirà di essere disponibile col Pordenone.

VIOLA 6: Ha almeno un paio di buone occasioni per chiudere il match ma le sbaglia mostrando poca cattiveria sotto porta. Si mette, però, sempre a disposizione della squadra contribuendo a portare in salvo a casa i tre punti.

INSIGNE 7,5: Solo il gol vale il prezzo del biglietto. Sfrutta nel migliore dei modi l’assenza di Kragl. Dopo tanta panchina, anche meritata qualche volta, aveva proprio bisogno di una serata del genere.

SAU 6: Poco presente e poco incisivo. Ha un’occasione nel primo tempo ma non la sfrutta a dovere. Dal 60’ CODA 6: Entra nel momento più difficile della gara. Prova a mettersi a disposizione della squadra dandole sempre un appoggio in fase di uscita.

MONCINI 6: Parte bene, dialoga ottimamente con i compagni. Bellissimo lo spunto sull’out sinistro a conclusione del quale premia il taglio di Insigne. Si spegne alla distanza. Dal 55’ DEL PINTO 6,5: Per la morìa di difensori, Inzaghi è costretto a ricorrere a lui dopo l’espulsione di Volta. Gioca fuori ruolo, terzino destro, e lo fa egregiamente mettendo a disposizione della squadra la sua esperienza e la sua generosità.

INZAGHI 7: Pur nelle difficoltà la sua squadra, ancora una volta, non si snatura e mostra la consueta mentalità. Quella mentalità inculcatale proprio dal tecnico piacentino. Manca sempre meno all’obiettivo finale.