GIUDICE SPORTIVO, UN TURNO A MAGGIO E IMPROTA. DECIMATO IL COSENZA

Ennesima ammenda per il Benevento Calcio. Sanzionato anche il centrocampista sannita Nicolas Viola.
04.02.2020 21:12 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
GIUDICE SPORTIVO, UN TURNO A MAGGIO E IMPROTA. DECIMATO IL COSENZA

Sono ben 14 i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo di Serie B dopo il ventiduesimo turno di campionato. Nessuna novità rispetto alla vigilia: Benevento e Cosenza, nello scontro diretto di domenica, dovranno fare a meno rispettivamente di Maggio e Improta e di Kanoutè, Perina e Sciaudone, colpiti dalla scure del Giudice Sportivo.

Questi, invece, gli altri calciatori fermati per un turno:  Maggiore (Spezia), Palmiero (Pescara), Terranova (Cremonese), Bandinelli Maietta (Empoli), Biabiany (Trapani), Branca (Cittadella), Obi (Chievo), Pobega (Pordenone).

 Ennesima ammenda, di 2.000,00 euro in questa occasione, per il Benevento Calcioper avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore quattro bengala; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza". 

Di 1.500,00 euro, invece, la sanzione comminata al centrocampista giallorosso, Nicolas Viola, reo di “aver simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria”.

Un turno di stop e un’ammenda di 5.000,00 ed ammonizione per il tecnico della Cremonese Massimo Rastelli per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti del Direttore di gara che generava anche un clima di tensione".