Come siamo fortunati noi della Strega…

Dopo tutte le notizie che si sono rincorse su questo inizio di serie B volevo regalarvi una mia riflessione sull'essere una streghetta giallorossa
11.09.2018 20:15 di Federica Bozzi  articolo letto 489 volte
Come siamo fortunati noi della Strega…

E’ di qualche minuto fa l’ultima decisione del CONI che lascia invariato il format a 19 squadre per questo campionato 2018/2019.

Ripenso a quando il 12 luglio leggevo sorridendo il comunicato del Benevento Calcio che affermava di essere stato regolarmente ammesso al campionato cadetto 2018/2019; sembrava così superfluo ed ovvio, ma non potevo mica immaginare quello che sarebbe successo.

Dal campionato più amato dagli italiani scomparivano squadre storiche come il Bari, il Cesena e l’Avellino per non aver formalizzato correttamente e tempestivamente l’inscrizione.

I cugini irpini ci avevano fatto passare la prima porzione d’estate senza fiato, e non certo per l’ondata di caldo, seguendo le loro vicende giudiziarie. Lo devo ammettere, di ironia sui “lupi” se ne leggeva tanta su facebook, soprattutto dalla tifoseria salernitana, però un po’ di dispiacere l’ho provato ripensando al mancato derby.

E ripenso ai tifosi, quelli dell’Avellino, quelli di Bari, quelli del Cesena. Ripenso a loro ed a quel comunicato che oggi ha un valore particolare: è una dichiarazione di serietà da parte della nostra società.

Lavoraccio per i giudici sportivi che non sapevano dove pronunciarsi prima: dalla discussa finale di play off tra Frosinone e Palermo al caso sms-gate del Parma, passando per Foggia e Verona, si leggevano più sentenze che notizie di calciomercato.

Il Foggia sarebbe partito con un pesante -8, e gli è andata anche bene visto che in un primo momento si parlava di rispedirli in LegaPro.

Fortunatamente da Benevento arrivavano solo notizie di calciomercato: qualcuna bella come la riconferma di Viola e l’arrivo di Maggio, Nocerino ed Insigne; qualcuna amara come l’addio di Lucioni.

E finalmente si è aperta la campagna abbonamenti con prezzi stracciati per regalare lo spettacolo del calcio a tutti, come aveva promesso il Presidente Vigorito. Ed è subito record con quasi 8500 sottoscrizioni.

Inizia il campionato e non posso che ammirare il verde manto del Ciro Vigorito e non posso non indignarmi davanti alle immagini dei campi di Cosenza e Lecce ed al loro stato discutibile.

Ripeso a tutto questo e non posso sentirmi che fortunata ad essere una tifosa del Benevento.

Ed ora testa al campionato e sempre FORZA BENEVENTO!