BARONI: "BENE NEL PRIMO TEMPO, EPISODI DUBBI CI HANNO CONDANNATO"

30.10.2019 22:56 di Redazione TuttoBenevento   Vedi letture
BARONI: "BENE NEL PRIMO TEMPO, EPISODI DUBBI CI HANNO CONDANNATO"

Così Marco Baroni nel post Benevento – Cremonese: "Nel 1° tempo la squadra mi è piaciuta siamo stati solidi e convincenti. La prestazione è stata all'altezza della gara, abbiamo gestito bene il pallone e quindi sono molto soddisfatto del primo tempo. Siamo rientrati non bene nella ripresa e il Benevento verticalizzando bene con i giocatori che si ritrova davanti potenti e bravi ci ha messo in difficoltà. Sapete come sono e che quindi non giudico gli episodi ma abbiamo preso il primo gol in fuorigioco di almeno 1 metro e mezzo e sul secondo gol c'è un fallo su Ciofani. Ma questo solo per puntualizzare senza fare polemica anche perché nel secondo tempo il Benevento è stato superiore. La mia squadra deve crescere, dovevamo avere un piglio diverso sulla gara e proprio su questo dobbiamo crescere."

"La nostra è una squadra che deve fare gioco, perché può giocare solo dal punto di vista tecnico e non sulla fisicità. In quanto agli episodi per adesso non sono fortunati, ma credo che qualche volta saranno favorevoli a noi."

"Ho bisogno di un po' di tempo, sono pochi i giorni di lavoro, e dopo una partita importante contro il Frosinone, dopo pochi giorni giocare una partita così non era facile e comunque c'erano cose buone nel primo tempo e da queste dobbiamo ripartire."

"In quanto al mio ritorno mi rimane la bellezza di un ricordo, consapevole di aver scritto una pagina di storia. Il risultato non mi lascia sereno nel ritorno a casa ma per il resto mi ha fatto rivedere tanti amici compreso voi e quindi posso fare un saluto a tutti affettuoso Spero di vedere il Presidente Vigorito se non dovessi riuscirci troverò il modo di salutarlo in altra maniera e comunque gli lascio i miei saluti qui a lui e alla sua famiglia."

"Il Benevento è una squadra costruita per vincere il campionato. L'anno scorso hanno sfiorato la promozione e quest'anno ci sono tutte le carte in regola per giocarsela fino in fondo insieme con le altre squadre forti in un campionato lunghissimo che conoscete."