BARONI dopo Benevento-Trapani:"Abbiamo la forza morale per ricominciare a camminare!"

 di Redazione TuttoBenevento  articolo letto 1310 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
BARONI dopo Benevento-Trapani:"Abbiamo la forza morale per ricominciare a camminare!"

2 punti in 6 partite certificano il momento di crisi del Benevento. Baroni non si tira indietro e analizza con determinazione la situazione. Ecco le sue parole:"Ho parlato con la squadra poi con il presidente e il direttore. L'umore nostro è l'umore di tutti. Non è possibile che questa squadra con i valori che ha dimostrato possa raccogliere così poco. Ci vogliono le spalle larghe per tenere botta e riprenderci. È un momento che dire difficile è poco, ma abbiamo la forza per venirne fuori. Non bisogna cadere nel vittimismo, pensare all'episodio. Queste però sono situazioni che non mi spaventano, dobbiamo dare qualcosa in più tutti io per primo. Questo gruppo con cui sto lavorando dall'inizio non merita di raccogliere quello che sta raccogliendo adesso. Non voglio però che pensiamo di essere diventati delle vittime predestinate e dobbiamo sgombrare la testa da questo. Abbiamo la forza morale per riprendere a camminare. Paghiamo tutto a caro prezzo dobbiamo essere noi a tirarci fuori da questa situazione. Sono addolorato per i tifosi il presidente ma soprattutto per i ragazzi per quello che danno in settimana. Siamo sempre la stessa squadra, il sistema difensivo è lo stesso, era difficile farci gol, quindi dobbiamo fare solo di più e spetta a me per primo. Tutto questo non lo merita il pubblico, la città e neanche la squadra per quello che ha dimostrato in questo campionato. Sarebbe delittuoso non dare un senso ad un campionato come questo. Questa squadra ha i valori morali per venirne fuori. Io ci credo ferocemente, fermamente, e non permetterò a nessuno di fare un passo indietro o di far prendere un'altra piega al campionato. Non è un problema fisico, siamo solo una squadra che sta prendendo cazzotti e che quindi deve ritrovare convinzione e determinazione perché le abbiamo dentro"