DALLA SALA STAMPA DOPO BENEVENTO-CESENA, CICIRETTI:"Il gol dedicato a mio nonno che non c'è più. Nel derby dobbiamo dare qualcosa in più e lo daremo!"

 di Redazione TuttoBenevento  articolo letto 294 volte
DALLA SALA STAMPA DOPO BENEVENTO-CESENA, CICIRETTI:"Il gol dedicato a mio nonno che non c'è più. Nel derby dobbiamo dare qualcosa in più e lo daremo!"

E' il match winner di Benevento-Cesena: Amato Ciciretti, ecco le sue parole:

SUL GOL E LA DEDICA SPECIALE: "Nell'azione del gol, ho scambiato un paio di volte con Gyamfi che me la data una prima volta e poi io gliel'ho ridata con il tacco. Ancora una volta è riuscito a servirmi, e a quel punto ho portato avanti il pallone e ho cercato un tiro  giro e mi è andata bene. Ci tenevo a far bene, e a far gol che ho cercato molto, perché purtroppo è venuto a mancare mio nonno in settimana, e volevo dedicargli il gol. Nel mio piccolo ho realizzato quella maglia per lui, ed è stato emozionante. Forse abbiamo avuto un calo nel secondo tempo, quando loro hanno preso il pallino del gioco, ma siamo stati bravi a concludere una bella azione e portare a casa i tre punti. Adesso pensiamo già a sabato."

SULL GARA E IL MODULO DIVERSO: "A Vicenza non abbiamo fatto una partita da Benevento, anche perché sappiamo le gare che abbiamo fatto fino ad ora. Noi siamo bravi a soffrire, si vede, si nota. Dobbiamo fare i complimenti alla difesa e al nostro portiere perchè se non si prendono gol molto del merito è anche loro. Non è cambiato nulla per me con quest’altro modulo, mi accompagnava sulla destra Gyamfi mentre non potevo scambiare con Pippo (Falco ndr.) che era lontano."

SULLO STAGE CON LA NAZIONALE: "E’ stato solo uno stage quello con la Nazionale, da qua a parlare di Ventura mi sembra esagerato, non si può parlare di Nazionale adesso, ripeto mi sembra esagerato, ma è stata una bella esperienza."

SUL CAMPIONATO E SUL DERBY DI SABATO PROSSIMO: "Prima raggiungiamo la salvezza e poi vediamo che succede. I derby sono sempre belli da giocare, dobbiamo dare qualcoa in più e lo daremo perché i tifosi ci tengono, per questo in settimana prepareremo bene la partita."