DALLA SALA STAMPA DOPO BENEVENTO-SALERNITANA, BUCCHI:"Vogliosi, dinamici e imprevedibili davanti ad un pubblico eccezionale!"

22.09.2018 00:41 di Redazione TuttoBenevento  articolo letto 148 volte
DALLA SALA STAMPA DOPO BENEVENTO-SALERNITANA, BUCCHI:"Vogliosi, dinamici e imprevedibili davanti ad un pubblico eccezionale!"

Ecco le parole di mister Bucchi subito dopo la la larga vittoria del suo Benevento nel derby con la Salernitana: 

"Ho visto il Benevento voglioso e dinamico contro un avversario chiuso che è venuto a giocare con un 3-5-2 cercando di spezzare e ripartire.
Noi non abbiamo mai perso la voglia giocare e fare noi la gara. Poi la si può sbloccare su calci piazzati che sappiamo sono risorse importanti che possiamo sfruttare con i giocatori che abbiamo."

"Siamo stati bravi a non avere fretta di andare contro il muro avversario per chiudere la gara e con determinazione e cattiveria siamo andati a chiuderla senza concedere nulla, perché non ricordo occasioni in cui Puggioni sia stato impegnato."

"Dobbiamo adesso avere equilibrio senza esaltarci anche se è evidente che è difficile vedere in serie B partite come queste."

"Giocare bene e avere idee di portarla avanti sempre e comunque nella stessa maniera, questo deve essere il nostro obiettivo."

"Voglio una squadra che giochi e si diverta, mi piace l'interpretazione che abbiamo dato alla partita anche quando c'era da riprendere fiato e rallentare senza rischiare. Adesso mettiamoci subito dietro questa vittoria per puntare l'obiettivo sul  Cittadella squadra forte che ormai è una realtà in serie B."

"È stata una bellissima serata con un
pubblico straordinario. Lasciatemi dire che una cornice di posizione così merita altri palcoscenici con tutto il rispetto per la serie B. "

"Tutto questo fa la differenza e noi siamo in debito con questa gente che ci ha dato fiducia dal primo momento.
Staff squadra, pubblico tutti insieme possiamo fare la differenza è prenderci soddisfazioni."

"Dobbiamo sempre portarci dentro questo spirito e atteggiamento di squadra per evitare cali di tensione che ci siamo portati dietro dopo la prima gara di Coppa Italia con l'imolese e poi con il Lecce.
Se inizi titubante rischi mentre noi dobbiamo partire sempre con l'atteggiamento di chi vuole sempre vincere.Con la partita di oggi abbiamo vissuto quasi tutte le esperienze, andando sotto e rimontando, andando avanti e rischiando di farci riprendere, e oggi concretizzando e giocando senza cali di tensione."

"Ci saranno sicuramente momenti iin cui ci saranno singhiozzi ma noi dobbiamo dimostrare sempre la stessa personalità anche sul 3-0."

"La mia esultanza sul 3-0 sul gol di Insigne era perché ero felice non solo perché era evidente che l'avevamo quasi chiusa ma soprattutto perché aveva segnato Insigne che veniva dalla panchina. Sono contento quando chi entra spacca la partita.
Avere una panchina come quella di oggi è veramente qualcosa di importante. Questo gruppo ha fatto una scelta, perseguire un obiettivo comune senza personalismi."

"Sulla Salernitana, mi aspettavo questo avversario, abile nel chiudersi e ripartire. Siamo stati bravi a non dargli tempo di ragionare e rimanere lontani dall'area di rigore.Siamo stati bravi a farli correre senza palla.Tra l'altro è impensabile avere sempre lo stesso ritmo, ma quando subentrano le letture di squadra come quelle di oggi sono contento."

"Uscire con i crampi fa capire che un giocatore ha dato tutto e Coda è stato bravo a far lavoro sporco e farci giocare bene. Poi arriverà anche il gol che non deve essere un ossessione.
Asencio ogni volta che entra si fa trovare pronto. Sono 2 calciatori importanti che si fanno volere bene."

"Per la prossima non so quanti ne cambierò. Adesso c'è l'entusiasmo, e la voglia morale di esserci. Adesso il discorso tenuta dovrò farlo perché abbiamo giocato poco e devo tenerlo in considerazione. Vedremo nei prossimi giorni."