INZAGHI: "CON LA J. STABIA VOGLIO UNA PROVA DI FORZA, IN TRASFERTA DOBBIAMO MIGLIORARE"

07.11.2019 14:05 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
INZAGHI: "CON LA J. STABIA VOGLIO UNA PROVA DI FORZA, IN TRASFERTA DOBBIAMO MIGLIORARE"

Il Benevento dopo il doppio successo con Cremonese ed Empoli è atteso dal derby con la Juve Stabia. A presentare il match con le Vespe ci ha pensato il tecnico giallorosso, Filippo Inzaghi: “Dobbiamo andare a Castellammare con il piglio giusto. Conosciamo il campo e l’ambiente che ci aspetta e non ci sono scuse. Dobbiamo andare lì con l’atteggiamento della grande squadra. Loro in casa sono forti e riescono a essere molto aggressivi, noi in trasferta dobbiamo crescere ancora parecchio. Vogliamo dare continuità ai risultati ottenuti e alle prestazioni. L’abbiamo preparata al meglio. L’obiettivo è di esprimersi come fatto a Salerno” 

SINTETICO – “Il sintetico non influenzerà le scelte di formazione. Dobbiamo fare l’ultimo grande sforzo perché è davvero importante dare seguito ai risultati. E’ una partita che mi preoccupa ancora di più rispetto a quelle con Empoli e Cremonese, se sbagli l’approccio perdi sicuro. I ragazzi mi hanno abituato a grandi prestazioni ma la partita di Pescara deve essere ben salda nella nostra mente

VOLTA E ARMENTEROS – “Volta è in via di recupero, è un calciatore che ci è mancato molto ma la squadra è stata brava a sopperire alla sua assenza. Armenteros, invece, è recuperato ed è una ulteriore freccia al nostro arco”.

MENTALITA’ – “Sto cercando di far capire alla squadra che non abbiamo fatto ancora nulla. Il nostro obiettivo è aumentare il vantaggio sul terzo posto, in modo da far parlare di noi a maggio, non oggi. Mi auguro che la squadra non si rilassi, sarebbe un grande errore. Sappiamo bene quanto è importante la gara di sabato, poi avremo tutto il tempo per ricaricare le batterie.

Mi auguro che la squadra faccia una grande partita ma per vincere ci vorrà lo spirito visto con Cremonese ed Empoli, se sarà un filo in meno avremo delle difficoltà.

I complimenti vanno fatti ai calciatori, io e il mio staff richiediamo sempre il massimo con allenamenti molto duri e loro non si sono mai tirati indietro. Il merito va anche al mio staff ma non abbiamo fatto ancora nulla. Abbiamo una rosa ampia, avrò l’imbarazzo della scelta nel fare la formazione perché tutti si allenano al massimo. Basti pensare a Improta che ha segnato con la Cremonese e poi non ha giocato con l’Empoli ma si allena sempre come un pazzo”.

TRASFERTA - “In trasferta dobbiamo crescere, l’unica partita fatta come si deve è quella di Salerno. Dobbiamo dare anche in trasferta una grande dimostrazione di forza, mi auguro che questo accada già a Castellammare”.

GRUPPO - “Io sono uno che non si accontenta mai. Ho già avuto modo di dire che siamo più avanti rispetto a quello che mi aspettavo. Ho trovato un gruppo molto affiatato che ha tanta voglia di lavorare. Abbiamo ampi margini di miglioramento ed è una cosa molto positiva. Se penso a dove siamo e che possiamo migliorare ancora molto sono davvero contento. Credo che questa sia la strada giusta”.

NAZIONALE FEMMINILE – “Ci riempie di orgoglio che la Nazionale femminile abbia scelto il nostro Stadio. Abbiamo visto tutti la crescita che sta avendo il calcio femminile. Ho visto il derby Milan – Inter e devo dire che la crescita è stata esponenziale. Oggi andrò a vedere l’allenamento perché sono curioso e perché stanno facendo un lavoro ottimo. Peccato non poterci essere domani per la partita”.