INZAGHI : "SQUADRA STRAORDINARIA. L'ARBITRO? NON CAPISCO QUESTO ACCANIMENTO NEI NOSTRI CONFRONTI"

03.02.2020 00:17 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
INZAGHI : "SQUADRA STRAORDINARIA. L'ARBITRO? NON CAPISCO QUESTO ACCANIMENTO NEI NOSTRI CONFRONTI"

È un Inzaghi molto critico con la direzione arbitrale quello che si presenta ai microfoni di Ottochannel per commentare il pari del suo Benevento contro la Salernitana: “Sono contrariato per le decisioni arbitrali. Noi non ci lamentiamo mai però…Resti in dieci, perdi un uomo come Improta anche per la prossima partita a causa di un fallo inesistente quando loro dovevano finire la partita in nove. Gondo ha rischiato più volte il secondo giallo e alla fine sono stato ammonito io. Forse era quello l’importante. A fine partita sono andato da Illuzzi solo per chiedergli come mai in due partite con lui abbiamo chiuso in entrambe le occasioni in dieci. Improta, probabilmente, non fa nemmeno fallo o comunque non era manco da giallo. Forse siamo sfortunati con lui”.

LA PARTITA – “La partita è stata equilibrata anche se nel secondo tempo avremmo meritato di vincerla. La squadra è stata straordinaria perché è andata alla ricerca della vittoria come se fosse lei in ritardo di 18 punti. Per cui, sono molto ma molto felice dei miei ragazzi perché ci stanno regalando delle prestazioni incredibili sotto ogni punto di vista. Ci sono anche gli avversari, le partite sono dure ma pensare che una squadra come la Salernitana è a 18 punti da noi deve renderci orgogliosi.

Al di là di questo, la partita è stata combattuta e la Salernitana ha fatto un’ottima partita. Però, secondo me, se inizi con quel metodo Improta non va mai mandato fuori. Non capisco questo accanimento nei nostri confronti. La partita poi è stata combattuta, sappiamo che il ritorno sarà così ma il vantaggio accumulato ci dà grande forza per continuare in quello che stiamo facendo. Ci sta di pareggiare qualche partita, è vero che siamo abituati bene però questa è la realtà. Quello che avevamo fatto prima era fuori dalla norma. Adesso siamo tornati nella normalità ma la squadra mi fa stare molto serena”.

LE CONDIZIONI DI KRAGL, USCITO AL 20’ PER INFORTUNIO – “Ancora non l’ho visto. Mi ha chiesto il cambio perché ha sentito tirare il muscolo. Lui, Improta e Maggio non ci saranno col Cosenza ma non è un problema perché abbiamo una rosa molto ampia. Sono molto sereno per le condizioni della squadra”.

SU IMPROTA – “Improta per me è un titolare e so che quando entra mi spacca la partita. Ha preso la traversa, ha creato molto e mi spiace tanto che non ci sarà alla prossima senza che abbia fatto nulla”.

LO SPETTACOLO DAGLI SPALTI – “Un bellissimo spettacolo, onore alle due tifoserie. E’ stato un bellissimo derby e spero si vedano altre partite così perché sono un bene per il calcio”.