ODDO: "PALLONI BUTTATI IN CAMPO, GIOCATORI A TERRA: HO VISTO COSE CHE PENSAVO DI NON VEDERE PIÙ"

19.10.2019 22:57 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
Fonte: calcio grifo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ODDO: "PALLONI BUTTATI IN CAMPO, GIOCATORI A TERRA: HO VISTO COSE CHE PENSAVO DI NON VEDERE PIÙ"

È un Massimo Oddo sicuramente non soddisfatto della prestazione dei suoi quello che si presenta in sala stampa dopo la sconfitta del Perugia per mano del Benevento: “Ci è mancata la loro malizia, la loro capacità di sapere cosa fare e cosa non fare in determinati momenti della partita; caratteristiche che loro hanno e noi non abbiamo. La partita è stata bruttina: siamo stati lunghi anche per colpa del Benevento che ha caratteristiche che ti portano a giocar male, puntano sui duelli uno contro uno e con loro spesso li perdi. Abbiamo sfruttato male la superiorità numerica e ciò ha acuito le nostre difficoltà, sottolineando i pregi del Benevento. Noi, d’altro canto, non abbiamo saputo sfruttare il varco giusto, abbiamo allargato poco il gioco, abbiamo sbagliato spesso le scelte”.

SULL’ARBITRAGGIO - “Gli arbitri sbagliano perché sono umani. Piuttosto siamo noi che non li aiutiamo: ho visto ancora palloni buttati in campo, raccattapalle che non restituiscono il pallone, giocatori che si buttano a terra, cose che pensavo di non vedere più e che di certo non aiutano”.