MALAGÒ: "NON È POSSIBILE PREVEDERE COSA SUCCEDERÀ ALLO SPORT DOPO IL 3 APRILE"

13.03.2020 12:25 di Gerardo De Ioanni Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
MALAGÒ: "NON È POSSIBILE PREVEDERE COSA SUCCEDERÀ ALLO SPORT DOPO IL 3 APRILE"

Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenuto questa mattina al programma Rai "Uno Mattina", ha fatto un po' il punto della situazione circa il futuro prossimo dello sport italiano, anch'esso sconvolto dall'emergenza Covid-19. Queste le sue parole: "Sento spesso persone senza specifiche competenze, in questo caso sulla terribile vicenda che stiamo vivendo, che fanno previsioni e sostengono tesi: non ho mai capito bene da che punto di vista. È evidente che la palla è in mano ai tecnici: se il 3 aprile si vedrà la luce in fondo al tunnel sarà possibile programmare, pianificare un nuovo calendario delle competizioni nazionali e internazionali. Ma tutto questo è subordinato a ciò che avverrà: allo stato dell’arte non è possibile prevederlo