Affare Ceravolo: gli aggiornamenti

11.01.2019 23:56 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
Affare Ceravolo: gli aggiornamenti

Fabio Ceravolo è stato piuttosto chiaro: vuole solo il Benevento. Per l’attaccante di Locri il ritorno in terra sannita costituirebbe l’unico valido motivo per ritornare, ancora una volta, in Serie B. Per questo motivo ha declinato le offerte giuntegli da mezza Serie B, con la Cremonese pronta a fare follie per lui.

Ma c’è un però. Difatti, per far sì che il matrimonio tra l’attaccante e la società giallorossa si celebri, va smussata la posizione del Parma che nel momento della verità ha sparato alto. Tre i milioni che il d.s emiliano Faggiano avrebbe richiesto al Benevento per il cartellino della punta calabrese, esattamente quanto pagato un anno e mezzo da Parma alla società giallorossa. Un prezzo ritenuto eccessivo dalla dirigenza sannita, soprattutto in ragione del fatto che si tratta di un calciatore con un’età comunque più alta rispetto ad allora e in virtù del fatto che, diversamente dall’agosto 2017, Ceravolo è considerato in pratica un esubero dal Parma.