LE PAGELLE DI TB - NAPOLI-BENEVENTO: NELLA DISFATTA DEL S.PAOLO NON SI SALVA PRATICAMENTE NESSUNO

 di Redazione TuttoBenevento  articolo letto 74 volte
LE PAGELLE DI TB - NAPOLI-BENEVENTO: NELLA DISFATTA DEL S.PAOLO NON SI SALVA PRATICAMENTE NESSUNO

Vid BELEC 5 - Nell'arco della partita compie anche qualche parata interessante, ma pesa sulla sua prestazione il tap-in concesso ad Allan. Il tiro di Mertens era potente, ma la regola è mai regalare una deviazione centrale.

Lorenzo VENUTI 5 - Deriso, quasi, da Ghoulam che fa quel che vuole sulla fascia sinistra. Anche su Insigne è una battaglia persa. Alla mezz'ora si posiziona al centro della difesa, anche lì non può dormire sonni tranquilli.

Fabio LUCIONI 5 - Avrà gli incubi per questa gara. Non doveva marcare solo Mertens, praticamente tutto il Napoli riesce ad entrare nell'area di rigore avversaria.

Luca ANTEI 5 - In difesa fa fatica a contenere Mertens, poi arriva l'infortunio. (dal 32' Gaetano LETIZIA 5 - Si inserisce a destra, ma il suo destino è lo stesso, perdendo ogni confronto con Insigne e Ghoulam).

Gianluca DI CHIARA 5 - Arriva molte volte in ritardo a chiudere su Callejón. Quando abbozza una possibile corsa in avanti, lascia sempre dei buchi in favore di Hysaj.

Cristiano LOMBARDI 4,5 - Mai in partita, cerca qualche tiro dalla distanza. (dal 77' Vittorio PARIGINI sv - Ha poco tempo per risollevare il Benevento).

Raman CHIBSAH 4 - Non ne azzecca una in fase di interdizione. Sempre superato a centrocampo, poi regala anche il rigore per il pokerissimo del Napoli.

Nicolas VIOLA 4 - Lento nel far ripartire l'azione del Benevento. Molti gli errori in fase di impostazione, errori che regalano ulteriori occasioni al Napoli.

Achraf LAZAAR 4 - Un vero e proprio fantasma. Con il suo acquisto, il Benevento sognava di aver fatto un grande colpo per la Serie A, ma il marocchino è ancora lontanissimo dai tempi di Palermo.

Massimo CODA 5 - Predica un po' nel deserto. Con Armenteros non c'è intesa, e Raúl Albiol e Koulibaly gli sbarrano la strada. Lui ci prova anche, ma non trova mai lo specchio della porta.

Samuel ARMENTEROS 4 - Difficile trovare un peggiore nel Benevento, tra le punte, i centrocampisti di interdizione o gli esterni. Chi convince di meno è Armenteros che gioca più per se stesso, non trovando - mai - l'intesa con Coda. (dal 55' Danilo CATALDI 5,5 - Parte con grande grinta, ma sbaglia tanti passaggi).

All. Marco BARONI 4,5 - Sognava di fare punti al San Paolo, ma la sua squadra agisce da sparring partner. Ok, l'avversario era il Napoli, ma il Benevento fa un brutto passo indietro rispetto alle prime tre giornate di campionato.