6^ Giornata d'andata: Ternana-BENEVENTO 2-0: TUTTO DA RIFARE!...

Al "Libero Liberati" la Ternana liquida con un perentorio 2 a 0 il Benevento: risultato che non lascia nessun tipo di recriminazione. Giallorossi impalpabili ed irritanti contro i padroni di casa, che davvero poco hanno fatto per vincere...
09.10.2011 17:00 di Marcello Mulè  articolo letto 1519 volte
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
6^ Giornata d'andata: Ternana-BENEVENTO 2-0: TUTTO DA RIFARE!...

Ternana (3-4-3): Ambrosi; Ferraro, Pisacane, De Giosa; Bernardi, Cejas, Carcuro, Gotti; Nolè, Litteri, Dianda. A disp.: Virgili, Stendardo, Miglietta, Arrigoni, Sinigaglia, Lacheheb, Docente All.: Domenico Toscano.

BENEVENTO (4-4-2): Baican; Pedrelli, Rinaldi, Signorini, Anaclerio; D'Anna, Grauso, Rajcic, Cia; Vacca, Cipriani. A disp.: Mancinelli, Candrina, Siniscalchi, De Risio, La Camera, Falzarano, Altinier. All.: Gianni SIMONELLI.

Arbitro: Diego ROCA di Foggia; assistenti Stefano Liberti di Pisa e Claudio Palazzoni di Lucca.

Marcatori: Litteri (Tr) al 37° p.t.; Miglietta (Tr) 39° s.t..

Ammoniti: Nolè, Dianda, Cejas e Litteri per la Ternana; Rajcic, D'Anna e La Camera del Benevento.

Note: Giornata ventilata e abbastanza fredda, con qualche goccia di pioggia. Terreno in buone condizioni. Nel settore ospiti discreto numero di tifosi giallorossi. Spettatori circa duemila. Benevento in casacca bianca e bande trasversali giallorosse. La Ternana nella consueta tenuta rossoverde a strisce verticali.

Terni - Cambia ancora la formazione titolare Gianni Simonelli. Dentro dal primo minuto Vacca, D'Anna e Rinaldi, nemmeno in panchina Ousmane Sy. Per la prima volta nei "diciotto" l'attaccante Cristian Altinier.

Primo tempo: pronti via e i sanniti sembrano prendere il pallino del gioco. Ferraro spazza la sua area sugli sviluppi di un corner e nell'azione susseguente la Ternana viene pescata in offside con Dianda. Squadre che combattono nella zona centrale del campo, molto attente a non scoprirsi fino al minuto diciotto,quando D'Anna per ben due volte ha impegnato severamente Ambrosi con conclusioni da distanza ravvicinata: davvero un peccato! Al ventesimo esce Grauso per un infortunio muscolare ed entra La Camera. Al ventiseiesimo bel corner di Cia e Cipriani di testa schiaccia di poco fuori alla sinistra di Ambrosi. Al ventisettesimo ci prova Cejas, abbondantemente al lato. Al ventinovesimo è Carcuro a provarci al volo su respinta a terra di Baican, palla di poco a lato. Trentesimo, Cia direttamente su calcio di punizione: la battuta di destro a giro esce di un metro alla sinistra di Ambrosi. Trentacinquesimo, calcio di punizione per la Ternana, palla ciabattata fuori dopo una respinta del muro giallorosso. Contropiede della Ternana al trentasettesimo con Litteri, palla al centro per Nolè che con semplicità appoggia la palla in rete: è 1 a 0 per i rossoverdi. Accusa il colpo il Benevento che subìsce la rete su un'azione di contropiede, dopo aver rischiato varie volte di passare in vantaggio. Brividi ancora per la squadra giallorossa, e per fortuna i difensori ci mettono una pezza. Dopo due minuti di recupero, l'arbitro Roca manda tutti a bere un the caldo. un risultato bugiardo, che premia eccessivamente i padroni di casa e mortifica i giallorossi che comunque non sembrano particolarmente brillanti.

Secondo tempo:  dopo poco più di un minuto, è D'Anna che taglia bene in area per Cipriani, Ambrosi anticipa tutti al limite dei sedici metri. Settimo minuto, sugli sviluppi di un corner, Ambrosi travolge un suo compagno e gioco fermo per l'ingresso dei sanitari, si perdono minuti. Al quattordicesimo esordio assoluto pe Altinier che rileva uno spento Vacca. Qualche sortita della Ternana con Nolè e Bernardi, ma i rispettivi tiri-cross sono lontani dai pali di Baican. Ci prova Rajcic sugli sviluppi di un corner battuto da Cia, ma un difensore rossoverde devia in corner. Al ventunesimo il duo Cracuro-Nolè mette i brividi alla retroguardia giallorossa, palla in angolo. Al ventitreesimo Carcuro gira pericolosamente di testa su ottimo traversone dalla sinistra, la palla si perde al lato. Due ammoniti nella Ternana per ostruzione su calcio di punizione del Benevento, ma alla fine La Camera manda altissimo. Nolè fa impazzire i difensori giallorossi e al ventottesimo mette un pallone al centro che fortunatamente nessun compagno riesce a deviare in rete. Ci prova il Benevento al trentunesimo, ma la difesa rossoverde spazza, con qualche timida protesta dei sanniti per un tocco di mani. Al trentaseiesimo è Docente che spreca tutto per i suoi, rischio er i giallorossi. Nulla di scrivibile fino al raddoppio della Ternana: Miglietta insacca per il 2 a 0 dei suoi e manda negli archivi una partita bruttissima e che penalizza oltre i propri demeriti i giallorossi.

Al triplice fischio, contestazione e rabbia dei supporter giallorossi che subito dopo hanno abbandonato il settore loro destinato.

Poco o nulla ha fatto la squadra di Simonelli, al di là di proclami e teorie. Il Benevento dovrà salvarsi e sarà difficile se si continueranno a subire tanti goal, ben dodici in sei partite. Una prestazione davvero ingiudicabile che getta sconforto ed inquietudine nei supporter sanniti che hanno lasciato anzitempo il loro settore, dopo aver contestato la squadra. E mercoledì arriva il Sorrento per il primo derby dell'anno.