POKER PER LA PANCHINA DELLA STREGA

Quattro i papabili per la panchina giallorossa. Cerchiamo di conoscerli meglio
10.06.2019 19:14 di Federica Bozzi   Vedi letture
POKER PER LA PANCHINA DELLA STREGA

Calda estate quella della Strega che è in cerca del sostituto di Bucchi.

“Stiamo cercando di individuare il profilo più adatto per questa squadra. Cerchiamo una figura ambiziosa ma non presuntuosa, umile ma non remissiva. Un allenatore che sebbene non abbia una grande carriera alle spalle abbia quella fame di volerla fare.”

Queste le parole di Patron Vigorito sulla ricerca dell’uomo giusto capace di abbracciare il progetto “Benevento” e di traghettare la squadra nella futura Serie B che si prospetta bella tosta.

Nelle mani del diesse Foggia c’è un bel poker; ma chi sono i quattro papabili alla guida dei giallorossi?

Il nome più chiacchierato è senza dubbio quello di Filippo Inzaghi.

«Non è Inzaghi ad essere innamorato del gol, è il gol ad essere innamorato di Inzaghi.» dirà di lui Emiliano Mondonico descrivendo perfettamente la sua strepitosa carriera calcistica.

Come allenatore esordisce da professionista alla prima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, con i rossoneri vittoriosi per 3-1 sulla Lazio. Finisce la stagione con il suo Milan al (13 vittorie, 13 pareggi, 12 sconfitte) con un esonero nel mese di giugno.

Il 7 giugno 2016 viene scelto come nuovo allenatore del Venezia, club neopromosso in Lega Pro. Il 15 aprile 2017 il Venezia vince il campionato e viene promosso in Serie B con tre giornate di anticipo. Il 26 aprile seguente, Inzaghi ottiene anche il trofeo della Coppa Italia Lega Pro.

Nel campionato di Serie B 2017-2018 raggiunge i play-off con tre giornate di anticipo, posizionandosi in quinta posizione nella classifica generale; la squadra lagunare si ferma in semifinale, eliminata dal Palermo.

Dopo essersi dimesso da tecnico del Venezia, il 13 giugno 2018 diventa il nuovo allenatore del Bologna dove sarà esonerato il 28 gennaio dopo 2 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte.

Modulo più utilizzato: 3-5-2.

 

Altro nome della lista è quello di Moreno Longo.

Tra le esperienze più significative troviamo l'ingaggio (2016) nella Pro Vercelli che, sotto la sua guida, conquista una tranquilla salvezza. A fine stagione risolve consensualmente il contratto e dopo qualche ora viene annunciato ufficialmente come nuovo tecnico del Frosinone.

All'ultima giornata della stagione regolamentare 2017-2018 i ciociari falliscono la promozione diretta; il risultato costringe quindi la squadra di Longo ai play-off che li porta a coronare il sogno della serie A dopo la tanto contestata finale contro il Palermo.  La sua esperienza nella massima serie, però, finisce con un esonero avvenuto il 19 dicembre 2018, all'indomani della sconfitta interna contro il Sassuolo (0-2). Il Frosinone sotto la guida di Longo ha conquistato 8 punti in 16 giornate.

Modulo più utilizzato: 3-4-3

 

Sembra aver attirato l’attenzione della Strega anche il tecnico dell’Imolese Alessio Dionisi.

Portando il club rossoblù ai playoff per la Serie B, persi in semifinale, Dionisi si è confermato uno dei migliori allenatori emergenti.  Al suo primo anno su una panchina professionistica ha mostrato grande maturità, adattandosi alle caratteristiche della propria rosa.

L’allenatore 39enne predilige due moduli: il 4-3-3, il più usato in carriera, e il 4-3-1-2.

Di sicuro Dionisi darebbe a garantire una continuità di modulo ma soprattutto sarebbe ben incline ad adattarsi alla rosa giallorossa che non dovrebbe subire grandi stravolgimenti.

 

Nelle ultime ore i giallorossi hanno iniziato a guardare anche a Vincenzo Italiano, attuale tecnico del Trapani che si sta giocando i playoff per la serie B.

Personalità, carisma, ma soprattutto testa: queste le caratteristiche di Italiano attualmente corteggiato dal Frosinone, dal Chievo ed ora anche dai giallorossi.

Modulo più utilizzato: 4-3-3

 

Di sicuro il Benevento Calcio sta puntando su un profilo giovane e con il pallino per la promozione. Non resta altro che attendere l’ufficialità della scelta del nuovo tecnico.