VITTORIA FUORI CASA: CI PENSA IMPROTA!

Il Benevento ritrova la vittoria in trasferta grazie ad Improta
27.12.2018 23:07 di Federica Bozzi  articolo letto 190 volte
VITTORIA FUORI CASA: CI PENSA IMPROTA!

La Strega fuori casa non brilla e lo dimostrano i risultati collezionati nelle ultime trasferte.

Risale a Cittadella - Benevento del 25 settembre l'ultima vittoria fuori casa dei giallorossi che, lontani dall'ombra della dormiente, hanno solo conquistato 2 punti (Carpi 2-2 Benevento; Palermo 0-0 Benevento).

In uno stadio Euganeo ovattato dalla nebbia, il Padova è in disperata ricerca di punti per abbandonare il fondo della classifica; per i giallorossi rappresenta l’occasione di confermare il cambio di rotta visto nella casalinga con il Crotone ed interrompere il digiuno di vittorie lontano dal Ciro Vigorito.

Nonostante il ritorno di Viola e Maggio, Mister Bucchi preferisce non schierarli nel 3-5-2 che resta orfano anche di Insigne.

Primo tempo abbastanza equilibrato con entrambe le squadre che vedono i propri portieri impegnati a mantenere inviolate le porte.

Brivido al 36’ quando Improta spreca una grandissima occasione, a porta vuota, per trascinare la Strega in vantaggio. Dopo la performance nel derby con la Salernitana il numero 16 del Benevento non è più andato a rete.

Secondo tempo sottotono se non fosse per qualche illusione taggata Benevento con un Ricci che spreca una buona occasione servita da Letizia e un Coda decisamente sfortunato che viene fermato dalla traversa.

Al 78’ finalmente Improta esce dalla coltre di nebbia e trafigge la porta di Merelli portando in vantaggio la Strega.

Il Padova cerca di reagire, anche se in 10 per la fine dei cambi ed un infortunio di Pinzi, sfruttando un errore di Tello ( era così promettente ad inizio campionato ed invece ora è diventato un vero pericolo pubblico) ma Capello tira fuori. Ancora il Padova, nei 5 minuti di recupero, cerca il pareggio con un insidioso tiro di Marcandella arrestato da un pronto ed eroico Montipò che consacra il risultato.

Sebbene è stata una partita abbastanza equilibrata e a tratti noiosa ad eccezione per alcuni brividi, soprattutto nella seconda porzione di gioco, i ragazzi di Bucchi riescono a conquistare i tre punti in trasferta e confermano un trend positivo con due vittorie di fila.

Che la Strega abbia ritrovato la magia?

Fatto sta che il Veneto si consacra terra fortunata per i giallorossi.