Benevento pronto per sfidare il Milan capolista. Domani al C. Vigorito con inizio ore 18, la truppa di mister Inzaghi è chiamata ad un altro appuntamento importante per aprire al meglio il nuovo anno, dopo un 2020 che almeno sotto l'aspetto sportivo ha regalato tantissime soddisfazioni. Ecco le parole del mister giallorosso a poche ore dal match contro la sua ex squadra:

"Non è una gara come le altre per me, per 90 minuti tutti vorremo vincere ma poi alla fine ognuno tornerò ad essere tifoso l'uno dell'altro. Sarà emozionante, come quando ho incontrato mio fratello. Ho ancora dei dubbi sulla formazione, posso dire che rientrerà Hetemaj, e non sarà facile scegliere chi dovrà andare in campo, ma abbiamo 3 partite in 6 giorni e quindi ci sarà spazio per tutti. Penso che ci voglia sempre equilibrio, anche se i campionati li hanno vinti sempre le squadre che subiscono meno. Con la Juventus e la Lazio abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, anche se sulla carta abbiamo poche speranze, quindi cercheremo di dire la nostra. E' cambiato l'atteggiamento di tutta la squadra, con gli attaccanti che sono i nostri primi difensori. In quanto ai singoli, Maggio e Iago Falque sono sulla via del recupero, adesso devono trovare la migliore condizione. Da lunedì potrebbero rientrare in gruppo, poi vedremo se potranno giocare già con il Cagliari o direttamente contro l'Atalanta. In questo momento ci servono tutti i calciatori".  In quanto a Lapadula, siamo contenti di lui, aspettiamo un suo gol, ma anche quando non segna è un calciatore fondamentale. Con me gioca sempre titolare perché lo merita e la squadra apprezza molto il suo lavoro. Tornando alla gara di domani, per il Milan Ibra ed Hernandez sono calciatori molto importanti, ma se vedo la loro rosa sarà ugualmente molto complicato per noi. Affronteremo una squadra ancora imbattuta. Il merito va a Pioli che ha dato una impronta. Per noi è un'altra partita da sogno, con la convinzione che ce la possiamo giocare con tutti."

Sezione: NEWS H24 / Data: Sab 02 gennaio 2021 alle 18:28
Autore: Redazione TuttoBenevento
vedi letture
Print