BENEVENTO - VENEZIA, LE PROBABILI FORMAZIONI

10.07.2020 12:48 di Gerardo De Ioanni Twitter:    Vedi letture
BENEVENTO - VENEZIA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Il Benevento vuole riscattare la brutta prestazione di Crotone, che gli è costata la seconda sconfitta di questo campionato; il Venezia, però, da par suo, ha bisogno di punti per allontanare lo spettro dei play-out. Quella di stasera sarà, inoltre, senza ombra di dubbio una gara particolare per Pippo Inzaghi che alla guida dei lagunari in due stagioni ha conquistato una promozione in Serie B, una Coppa Italia di C e un piazzamento play-off la stagione seguente in B. Il tecnico piacentino non ha nascosto i sentimenti forti che lo legano alla formazione veneta ma al tempo stesso ha sottolineato che per 90 minuti sarà loro avversario perché l'obiettivo primario è ritrovare il suo Benevento; poi, farà il tifo per la squadra di Dionisi affinché raggiunga la salvezza.

QUI BENEVENTO - Contro la sua ex squadra Super Pippo dovrà fare a meno di Caldirola e Kragl squalificati e di Viola ancora non al meglio, oltre ai lungodegenti Antei, Sanogo e Vokic. Pertanto, davanti a Montipo' - dovrebbe giocare ancora lui, nelle prossime spazio a Gori e Mafredini - dovrebbero esserci Maggio, Tuia, Barba e Letizia; a metà campo rientrerà Hetemaj, con Schiattarella e Tello a chiudere il terzetto. Insigne e Improta dovrebbero agire alle spalle di Marco Sau che torna a giocare punta al posto di Moncini. 

QUI VENEZIA - Per la sfida alla capolista, Dionisi deve fare a meno solo di Aramu e Molinaro infortunati; per il resto ha l'intera rosa a disposizione. La regia dovrebbe essere dell'ex Vacca; Firenze trequartista, invece, dietro Longo e Capello.

PROBABILI FORMAZIONI:

Benevento (4-3-2-1): 1 Montipò: 11 Maggio, 13 Tuia, 35 Barba, 3 Letizia; 21 Hetemaj, 28 Schiattarella, 8 Tello; 19 Insigne, 16 Improta; 25 Sau. A disp.: 12 Manfredini, 22 Gori, 18 Gyamfi, 2 Rillo, 14 Volta, 15 Pastina, 4 del Pinto, 17 Basit, 36 Alfieri, 20 Di Serio, 32 Moncini. All. Filippo Inzaghi

Venezia (4-3-1-2): 22 Lezzerini; 2 Fiordaliso, 13 Modolo, 32 Ceccaroni, 33 Lakicevic; 8 Caligara, 5 Vacca, 23 Maleh; 26 Firenze; 28 Capello, 19 Longo. A disp.: 1 Bertinato, 12 Pomini, 15 Marino, 20 Riccardi, 21 Cremonesi, 4 Zuculini, 16 Fiordilino, 25 Lollo, 9 Montalto, 17 Zigoni, 18 Monachello. All. Federico Dionisi

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Lombardi – Annaloro
IV Ufficiale: Ayroldi