Giù il cappello al Benevento. Firma il secondo colpo di fila in trasferta e sale a quota 21. Sorpresa? Non più. Grande realtà del nostro campionato perché la squadra di Pippo Inzaghi a fine primo tempo in poco più di 3 minuti rimonta il vantaggio del Cagliari col solito Joao Pedro dopo 20 minuti. Un uno-due firmato Sau (l’ex)-Tuia, due gregari di lusso, che mette a nudo tutti i limiti difensivi di un Cagliari in crisi nera alla terza sconfitta di fila, la seconda in casa. Una squadra che non vince da nove partite. Ma la fiducia in Eusebio Di Francesco sembra ci sia ancora.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli (32’ st Pisacane), Tripaldelli (23’ st Simeone); Nandez, Marin, Caligara (1’ st Sottil); Nainggolan (35’ st Pereiro), Joao Pedro; Pavoletti. All. Di Francesco. A disp: Aresti, Vicario, Pinna, Boccia, Pajac, Oliva, Tramoni, Cerri. All.: Di Francesco

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia (44' st Maggio), Glik, Barba; Hetemaj (44' st Dabo), Schiattarella, Ionita; R. Insigne (27’ st Foulon), Sau (31’ st Caprari); Lapadula (31’ st Di Serio). All. F. Inzaghi. A disp: Manfredini, Locatelli, Gori, Tello, Dal Pinto, Basit, Di Serio, Moncini, Caprari. All.: Inzaghi

Marcatori: 25’ pt Joao Pedro (C), 41’ pt Sau (B), 44’ pt Tuia (B)

Arbitro: Abbattista

Ammoniti: Caligara, Sottil, Pisacane (C), Schiattarella, Caprari, Improta (B)

Espulsi: Nandez (C)

Sezione: CAMPIONATO / Data: Mer 06 gennaio 2021 alle 16:33
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print