INZAGHI: "OGGI POCHE ENERGIE; CALO FISIOLOGICO DOPO DUE GIORNI DI FESTA"

03.07.2020 23:46 di Gerardo De Ioanni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
INZAGHI: "OGGI POCHE ENERGIE; CALO FISIOLOGICO DOPO DUE GIORNI DI FESTA"

"C'era il rischio oggi di avere un calo. Quando vedi il Liverpool prendere 4 gol dopo la vittoria del campionato...Ho provato in tutti i modi a tenere la squadra sul pezzo ma quando fai due giorni di festeggiamenti...Speravo di non andare sotto perché ero consapevole che le energie erano poche. Oggi c'è da dire che ci è andato anche tutto male. Meglio perdere la prima per poi riprendere a fare il nostro campionato perché abbiamo ancora degli obiettivi importantissimi che sono i record. A questa squadra non posso dire nulla. Oggi siamo venuti per fare il meglio possibile; forse non andando sotto al primo tiro la partita sarebbe potuto essere diversa; d'altronde poi avevamo difronte una delle più forti. Non potevo chiedere ai ragazzi di non festeggiare la vittoria di un campionato simile. Questa partita va subito archiviata per finire con grande onore una stagione meravigliosa. Remy? La prima impressione è stata molto buona, è un giocatore importante ma non lo scopro io. Il Presidente e il direttore mi hanno fatto un bel regalo. Lo avevo chiesto esplicitamente. E' un bravo ragazzo, serio. Un leader. Da oggi, però, non parlo più di mercato perché vogliamo tornare a vincere; perdere non ci piace, non eravamo più abituati". Così mister Inzaghi, ai microfoni di Ottochannel, al termine del match col Crotone perso 3-0.