In queste ore il mondo del calcio e non solo sta piangendo la prematura e improvvisa scomparsa di quello che è stato il più grande calciatore della storia del calcio. Alle ore 13.02 argentine è stata diramata, difatti, la notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona. All'ex Pibe de Oro, che nelle ultime settimane era stato operato al cervello, è stato fatale un arresto cardio circolatorio. 

Inutile dire che il sentimento di cordoglio per la scomparsa di Maradona sta accomunando in questi minuti politici, capi di Stato, ex calciatori, volti noti e, ovviamente, le persone comuni che sono state il "pubblico" a cui l'ex campione è sempre stato più legato.

Anche il Benevento Calcio, logicamente, non è stato da meno con il Presidente Oreste Vigorito, mister Filippo Inzaghi e il d.s. Pasquale Foggia che hanno affidato le loro emozioni e il loro ricordo a un comunicato pubblicato sul sito web del club sannita. “La scomparsa di Maradona per il calcio è come la perdita di una delle sette note dal pentagramma", ha detto Vigorito che ha poi concluso così: "La stella del numero 10 azzurro ha alimentato il sogno di intere generazioni e continuerà a farlo fino a diventare una leggenda”.

 "Rimarrai immortale per tutti quelli che amano il calcio. Grazie di tutto Diego. Riposa in pace" è il pensiero del tecnico giallorosso Inzaghi. 

Evidentemente molto scosso dalla notizia anche Pasquale Foggia e non poteva essere diversamente per lui napoletano d.o.c.: "La scomparsa di Diego Armando Maradona lascia un vuoto che nessuno mai potrà colmare. Ho avuto la fortuna di vivere da napoletano e da tifoso le gesta e i successi che ha regalato alla città di Napoli. Il suo ricordo e la sua grandezza vivrà in tutti gli appassionati e non! Ciao Diego”.

Sezione: IN PRIMO PIANO / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 19:42
Autore: Gerardo De Ioanni / Twitter: @@GerardoDeIoanni
Vedi letture
Print