Al termine della gara arriva in sala stampa Pippo Inzaghi per commentare il pareggio del suo Benevento contro la Samp di mister Ranieri, ecco le sue parole:"Questo è il calcio, ma ci rimane la soddisfazione di vedere una squadra forte come la Sampdoria al termine della gara esultare per un pareggio sul nostro campo. Purtroppo le partite bisogna chiuderle prima, ma posso dire poco a questi ragazzi, d'altronde quando non la chiudi poi la qualità di certi giocatori che incontriamo possono tirar fuori la giocata come successo oggi nell'azione del gol del pareggio di Keita. Ci rimane la soddisfazione dei complimenti ricevuti da un grande tecnico come Ranieri, e la prestazione che anche oggi c'è stata. Per quanto riguarda l'assenza di Hetemaj posso dire che sicuramente a Bologna ci sarà, perchè aveva una piccola contrattura e non l'abbiamo rischiato, tenendo presente anche che avevamo anche tanti diffidati, quindi i cambi li avremo. Siamo consapevoli che rimane tutto difficilissimo, ma che ce la possiamo giocare con tutti fino alla fine. Non mi va di parlare delle ammonizioni tanto ormai è inutile, chi giocherà al posto di Improta e Ionita si farà trovare pronto e darà il meglio. Per quanto riguarda la condizione fisica credo che la squadra sia stata tonica, come lo era stata anche con il Torino, mentre la partita di San Siro è stata una partita particolare che non fa testo. Per quanto riguarda le alternative per venerdì, abbiamo Iago che sta bene, come anche Sau. In quanto a Lapadula, sta facendo un campionato eccezionale, lui deve andare avanti così perché siamo contenti di lui. Anche a ma capitava a volte di non segnare ma lui deve continuare cosi.Ripeto, abbiamo la consapevolezza che sarà dura ma abbiamo dimostrato a tutto il mondo che possiamo giocarcela con chiunque. Se ci avessero detto che avrebbero che alcune squadre avrebbero esultato per un pareggio a casa nostra, forse l'anno scorso non ci avremmo creduto. Dobbiamo raggiungere la salvezza che per noi sarà come uno scudetto. Gaich è un giocatore che ha caratteristiche diverse da quelle che avevamo a disposizione, ha fisico, ma è anche veloce. Sia lui che Moncini ci daranno una grossa mano, perchè ricordiamo che Moncini fino all'infortunio aveva dimostrato di poterci stare in serie A. Quando avremo la rosa al completo potremo avere delle alternative importanti durante le partite."

Sezione: SALA STAMPA / Data: Dom 07 febbraio 2021 alle 20:50
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print