Le parole di Pippo Inzaghi al termine di Bologna-Benevento: "C’è rammarico da parte nostra per non essere riusciti a vincerla, una gara dove siamo partiti con handicap con un gol che praticamente ci siamo fatti noi. La squadra mi è piaciuta molto, abbiamo tirato 13 volte in porta, preso un palo interno che di solito quei tiri vanno dentro. Insomma dovevamo sfruttare meglio le occasioni. Quando vai sotto così può diventare difficile, e tra l’altro la partita sembrava stregata nel primo tempo, ma da matricola venire a giocare a Bologna con questo piglio su questo campo è motivo di orgoglio, quindi portiamoci a casa una grande partita. Oggi è stata una delle migliori partite, peccato per l’approccio e per quel gol preso in quel modo. Se c’era una squadra che doveva vincere penso che non ci siano dubbi che eravamo noi.Ci tirano poco in porta e ci fanno gol, su questo dobbiamo migliorare e lo sappiamo, ma c’è rammarico di non averla vinta, anche se poi giochiamo con una squadra che mette dentro Orsolini, Soriano, Palacio ci rendiamo conto che bisogna essere orgogliosi per quello che stiamo facendo. Anche il Presidente ci ha fatto i complimenti e questo ci rende orgogliosi. Tieniamoci stretto quello che sta facendo questa squadra, per la fame e la voglia che ci mette sempre, ogni tanto si perde il senso della realtà,  abbiamo fatto 3 punti nelle ultime 6 ma abbiamo giocato con Inter, Atalanta, con Torino e Sampdoria avevamo le partite in mano, credo sarà complicato salvarsi ma con questo spirito, al di la come andrà a finire, sono orgoglioso di vedere giocare così questi ragazzi e penso che sia una grande soddisfazione per i tifosi e per tutti noi.Intanto oggi abbiamo messo dentro Iago che sarà un giocatore fondamentale per noi, ci abbiamo messo tanta personalità, voglia, sicurezza che saranno importanti per salvarsi. Roma e Napoli sono 2 squadre complicate, ma abbiamo già sovvertito dei pronostici. Spero nelle prossime 4 di portare punti importanti a casa che ci possano avvicinare al nostro sogno. Sappiamo che sarà durissima fino alla fine, ma se io fossi tifoso del Benevento sarei orgoglioso di vedere giocare così questi ragazzi e giocarsela alla pari su questi campi. Adesso bisogna recuperare un po’ tutti per avere la rosa al completo per giocarci al meglio i prossimi importanti impegni."

Sezione: SALA STAMPA / Data: Ven 12 febbraio 2021 alle 23:43
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print