FOGGIA: "IL NOSTRO SCUDETTO È LA SALVEZZA. ABBIAMO INSEGUITO A LUNGO LLORENTE MA NON È ARRIVATO PERCHÈ..."

12.10.2020 14:56 di Redazione TuttoBenevento   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
FOGGIA: "IL NOSTRO SCUDETTO È LA SALVEZZA. ABBIAMO INSEGUITO A LUNGO LLORENTE MA NON È ARRIVATO PERCHÈ..."

Durante “Il Sogno Nel Cuore” su Radio Crc è intervenuto il direttore sportivo del Benevento Pasquale Foggia. “Siamo molto soddisfatti del mercato che abbiamo portato avanti a Benevento – ha detto Foggia a Radio Crc – abbiamo inseguito a lungo Llorente, ma problemi per la compilazione delle liste hanno fatto cadere la trattativa. Nonostante ciò, siamo felici del gruppo che abbiamo messo su. La nostra squadra ha un’anima. I nostri calciatori possono rendersi protagonisti di una stagione importante. Alcuni di loro possono tornare ai massimi livelli come in passato. Il nostro scudetto è la salvezza”. Salvezza da conquistare con l’aiuto del presidente Oreste Vigorito. “Vigorito è un uomo e un dirigente di altri tempi – ha dichiarato Foggia a Radio Crcti fa riassaporare il calcio di una volta. Sono orgoglioso di poter lavorare con una persona così. E’ emozionante anche stare a stretto contatto con Pippo Inzaghi. Ma durante le partitelle evito di scendere in campo, altrimenti finiremmo per litigare”. Per quanto riguarda il Napoli, secondo Foggia “Gli azzurri possono lottare per lo scudetto. La società ha portato avanti un mercato intelligente, coprendo le zone del campo in cui c’era bisogno di rinforzi. Il Napoli sarà protagonista sino alla fine”. Nel frattempo lo è nella querelle con la Juve. “E’ difficile esprimersi su questo argomento. Le uniche cose certe riguardano la difficoltà nel convivere con il Covid e l’amarezza dei tifosi. Sono stati loro a pagare il prezzo più alto per la mancata disputa della partita tra Juve e Napoli. Negli ultimi giorni si sta discutendo sul protocollo. Posso dire che è molto rigido e che noi del Benevento lo stiamo rispettando alla lettera”.