MASTELLA APRE LE PORTE DEL VIGORITO: “VENITE A GIOCARE QUI E CON LE GIUSTE CAUTELE SI POTREBBE APRIRE ANCHE AI TIFOSI”

19.05.2020 17:51 di Gerardo De Ioanni Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
MASTELLA APRE LE PORTE DEL VIGORITO: “VENITE A GIOCARE QUI E CON LE GIUSTE CAUTELE SI POTREBBE APRIRE ANCHE AI TIFOSI”

Clemente Mastella, sindaco di Benevento, prova a tendere, per quanto di sua competenza e possibilità, una mano al calcio italiano: “Ho lanciato una proposta: il Napoli deve riprendere da Verona, che è stato uno dei focolai, utilizziamo i campi neutri. Venite a giocare a Benevento, Reggio Calabria, Pescara, dove non c'è stato un accumulo massiccio del virus” afferma il primo cittadino sannita durante l’intervento ai microfoni di Radio Punto Nuovo. L’ex guardasigilli, poi, non risparmia critiche al Governo e al Ministro Spadafora, imputando loro un’eccessiva indecisione, soprattutto sui temi sportivi: “Vedo troppa indecisione. Si stabiliscano le regole e si riparta. Se si ritiene non sia possibile lo si dica chiaramente e di dichiari lo stop definitivo dei campionati. Gli altri Paesi, in un modo o nell’altro, hanno deciso. E l’Italia? L’Italia che fa?

Il Sindaco, in vista di un’eventuale e futura ripresa dei campionati, non esclude a priori la possibilità di aprire, sebbene con posti limitati, lo stadio ai tifosi: “Con le giuste distanze, i giusti controlli e le misure di sicurezza perché non farlo?”.

In chiusura non poteva mancare una battuta sul Benevento: “Annullare il campionato e non riconoscere i meriti sportivi del Benevento sarebbe una grossa ingiustizia. Il Benevento deve andare in A. Purtroppo non potremo riversarci in 10000 mila in strada per festeggiare ma lo faremo rispettando il distanziamento sociale perché il virus c’è ancora ma se lo teniamo a bada non rischiamo”.