MASTELLA: "VENDEREI LO STADIO SE CI FOSSERO LE CONDIZIONI"

15.10.2019 17:46 di Gerardo De Ioanni   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
MASTELLA: "VENDEREI LO STADIO SE CI FOSSERO LE CONDIZIONI"

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ospite telefonico di Radio Punto Nuovo, ha provato a chiarire l’annosa questione stadio: “Siamo in difficoltà perché tutto quello che è avvenuto prima del 2017 è sotto controllo e sotto giurisdizione dell’organismo di controllo che ha chiesto di intervenire per cui dobbiamo vedere come fare. Non essendo debiti di quest’amministrazione ora si stanno creando dei problemi, andare a intervenire su debiti contratti dagli altri ci crea un po’ di fatica. Stiamo valutando, non è una questione semplice. Non è che litighiamo io e il Presidente Vigorito ma purtroppo c’è questa esposizione e dobbiamo fare le cose tenendo conto degli equilibri di natura contabile. Non avendo codificato negli anni scorsi le spese del Vigorito degli anni scorsi sono difficili da riconoscere; Vigorito i lavori l’ha fatti ma c’ è un problema nel trovare un riscontro e a determinare il quantum effettivo degli investimenti sostenuti. Ora si tratta di mettere assieme tutte queste cose e provare a trovare la quadra.  Io lo venderei lo stadio se ci fossero le condizioni, siamo con Vigorito sull’idea di una convezione di 29 anni, per un comune lo stadio di propria è un peso enorme per chi lo tiene. Io sono comunque pro anche per una convenzione a lunga scadenza”.