Ecco le parole di Pippo Inzaghi subito dopo la sconfitta interna contro il Milan: "Da una parte c'è grande soddisfazione dall'altra rammarico per il risultato. Una partita che ci ha ricordato quella di Sassuolo, dove abbiamo regalato 2 gol al Milan con cui puoi perdere ma non prendendo quei gol. Loro hanno un portiere che dal campo da una sensazione straripante e che credo che al momento sia il più forte d'Europa. Sono orgoglioso per quello che stanno facendo i ragazzi, peccato per il risultato. Unica pecca della serata è stata quella di perdere un giocatoe così importante come Letizia.  Ma abbiamo Foulon e anche Improta che può fare il terzino. Cercheremo di fare come successo anche altre volte in emergenza. Il calendario è assurdo con tutte queste partite ravvicinate, l'Atalanta ha 2 squadre, ma noi pensiamo al Cagliari: una partita importante, complicata ma  che affronteremo nel modo giusto. Andiamo avanti così, complimenti al Milan che si giocherà lo scudetto. Se noi abbiamo rammarico per il risultato vuol dire che abbiamo fatto una grande prestazione. Se fai 54 tiri in porta tra Sassuolo e Milan e non fai un gol è ovvio che bisogna migliorare qualcosa, ma sono sicuro che la miglioreremo. Oggi era proprio segnata se abbiamo sbagliato anche il rigore vuol dire che doveva andare così; adesso andiamo a Cagliari che è sotto di noi e dobbiamo provare a tenerlo lontano. Per quanto riguarda il mercato, dobbiamo prima di tutto, salvaguardare un gruppo che ha fatto record in serie B, ma so che se ci sarà un'occasione il presidente e il direttore non si tireranno indietro, quindi sono molto tranquillo."

Sezione: SALA STAMPA / Data: Dom 03 gennaio 2021 alle 21:36
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print