INZAGHI: “STIAMO SCRIVENDO LA STORIA, VITTORIA MOLTO IMPORTANTE”

01.03.2020 00:27 di Gerardo De Ioanni Twitter:    Vedi letture
INZAGHI: “STIAMO SCRIVENDO LA STORIA, VITTORIA MOLTO IMPORTANTE”

È un Pippo Inzaghi sicuramente soddisfatto quello che si presenta in conferenza stampa dopo la vittoria in rimonta conquistata ai danni dello Spezia. Tre punti che pesano doppio proprio perché ottenuto contro un diretta rivale, se così si può dire dato l’enorme vantaggio. Questo il commento di Inzaghi alla partita: “Oggi siamo tornati sulla terra giocando contro una squadra forte. Potevamo far gol anche undici contro undici. La squadra ha avuto pazienza, i cambi ci hanno dato tanto. Complimenti ai ragazzi per la reazione. La squadra è stata brava perché anche in uno in più non è mai facile fare gol. E’ una vittoria molto importante”.

CODA – “Ho sempre detto che Coda andrebbe sempre applaudito, prima di queste partite. Conosco i miei giocatori e il valore morale che hanno. Coda non mi stupisce, conosco il suo lavoro. Le risposte che mi danno chi subentra è quello che mi rende più felice. Quando hai Coda e Moncini. Insigne e Kragl, uno deve star fuori. Sanno quanto mi dispiace mandarli in panchina. Magari giocheranno titolari martedì. Gli faccio i complimenti”.

GLI INZAGHI AL COMANDO DEL CALCIO ITALIANO- “Ho chiesto il risultato al 95’. Per Simone è una vittoria importante. (La Lazio vincendo col Bologna, complice il rinvio di Juve-Inter, ha conquistato il primo posto in Serie A n.d.r) Sta facendo cose incredibili. Certamente Juve e Inter devono recuperare una partita e hanno valori importanti. Son felice per lui. Godiamoci questo primato. E’ una bella soddisfazione soprattutto per i miei genitori. Sono molto felice”.

SUL CAMMINO DELLA SQUADRA – “Diciannove vittorie è un qualcosa di incredibile ma non dobbiamo mollare. Dobbiamo andare avanti. Stiamo facendo qualcosa che rimarrà nella storia. Vogliamo andare avanti con i record e con la crescita personale. Dico ai ragazzi di continuare così perché se arriveremo dove vogliamo arrivare, lì sarà tutto più difficile. Arrivandoci in questo modo saremo più preparati”.

VERSO IL TURNO INFRASETTIMANALE: COL PERUGIA POSSIBILE TURN OVER – “Del Pinto non ho potuto farlo entrare perché non era al meglio. Nell’ultimo allenamento ha avuto un indurimento, speriamo non sia niente. Penso che a Perugia saremo quelli di oggi, Tello sarà pronto per quella di dopo. Qualche cambio lo farà. Abbiamo giocatori pronti. Un po’ di turn-over ci sarà”.