MAGGIO: "FESTA SOLO RIMANDATA, VUOL DIRE CHE ERA DESTINO DOVER FESTEGGIARE IN CASA"

26.06.2020 23:23 di Redazione TuttoBenevento   Vedi letture
MAGGIO: "FESTA SOLO RIMANDATA, VUOL DIRE CHE ERA DESTINO DOVER FESTEGGIARE IN CASA"

"Ci tenevamo tanto a chiudere la pratica stasera ma abbiamo trovato un avversario molto motivato che si sta giocando i play-off. La festa è solo rimandata", esordisce così, ai microfoni di Ottochannel, il capitano del Benevento, Christian Maggio, al termine del pari con l'Empoli che ha negato la matematica ai giallorossi.

DIFESA - "Se non sbaglio sono 18 partite senza prendere gol. Ci deve rendere orgogliosi perchè abbiamo lavorato tanto per migliorarci. Siamo stati - continua Superbike - bravi a portare a casa sempre il massimo. Mancano diverse partite ma per noi manca ormai poco: speriamo di festeggiare già lunedì".

RISULTATI AVVERSARIE - "Sapevamo che lo Spezia vinceva ma guardavamo poco agli altri risultati; pensavamo solo a vincere la partita. Peccato ma ci rifaremo".

RITMI - "L'Empoli ha avuto due giorni in più di riposo rispetto a noi. E' stata una partita diversa rispetto a quella di Cremona. I ritmi non erano proprio il massimo ma alle volte credo dovremo anche tenere il risultato. Siamo alla seconda partita dopo lo stop e quindi dobbiamo essere contenti. E' importante non aver perso".

ATMOSFERA SPOGLIATOIO - "Nello spogliatoio si respirava un po' di rabbia e di delusione, avremmo voluto regalare questa gioia ai tifosi e alla città ma sappiamo che l'appuntamento è solo rimandato. Vuol dire che era destino, dovevamo festeggiare in città tutti insieme".