Le parole di Nicolas Viola al rientro dopo quasi un anno e autore del gol su rigore del vantaggio del Benevento:

"Oggi è stata una partita complicata, si era messa bene, peccato per il gol preso alla fine che ci penalizza, ma muoviamo la classifica e questo è importante. Dopo tanto tempo tornare in campo non era facile, ma oggi mi sono divertito. Non sono al 100% ma solo al 20%. Sul 2-0 non dovevamo prendere subito gol, ma possiamo migliorare tantissimo. Bisogna trovare serenità che si acquisisce con l'esperienza. Siamo consapevoli che bisogna migliorare, ma sappiamo anche il Torino ha una rosa importante. In questi 10 mesi non so quale sia stato il momento più difficile, ma non ho mai smesso di sognare, perché ho degli obiettivi e il primo è quello di salvare il Benevento.
Sto cercando di tornare in forma il prima possibile, avere davanti Caprari e Lapadula che fanno certi movimenti io mi esalto. Ho fatto solo 4 allenamenti con loro, ma la sintonia l'acquisiremo. Abbiamo fatto degli errori che analizzeremo con il mister, eravamo 2-0 e ci eravamo anche sulla forza. L'anno scorso da mezz'ala ho fatto la migliore stagione della mia stagione, non penso che ci sia dualismo con Pasquale. Tutti siamo utili, più ne siamo e meglio è, e adesso che rientreranno tutti ci possiamo veramente divertire. Non abbiamo nulla da perdere a Milano con l'Inter, ma possiamo giocarcela come fatto con la Juve e la Lazio"

Sezione: SALA STAMPA / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 23:51
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print