ECCO LE PAROLE DI PIPPO INZAGHI AL TERMINE DELLA GARA ALLA DACIA ARENA: "Sono felice per Foggia e il Presidente, che mi hanno voluto qui a Benevento dove abbiamo fatto un anno irripetibile, battendo tutti i record della serie B che è un campionato difficilissimo, con primati che rimarranno nella storia. Peccato non avere la nostra gente vicina, perché venire in questi stadi e fare queste prestazioni sono soddisfazioni.La risposta poiù bella è aver perso un trascinatore e un giocatore straordinario come Hetemaj e quasi non accorgersene.Ci sono stati certi risultati che ci potevano far rientrare nella bagarre se non vincevamo e quindi la vittoria vale ancora di più. Adesso testa sulle spalle e rimanere concentrati perché non abbiamo fatto nulla.L’Udinese aveva giocatori come De Pol, Lasagna, Pereira a cui non abbiamo concesso niente mentre quando ripartivamo noi eravamo sempre pericolosi. Oggi faccio i complimenti alla squadra.Hetemaj doveva giocare, ma inutile rischiare un giocatore che non era al 100%, Falque e Maggio dovrebbero rientrare e Caldirola è sulla buona strada, adesso però stacchiamo un po’ perché i ragazzi se lo meritano.Godiamoci questi giocatori, nel mercato la società non si farà trovare impreparata se ci dovesse essere qualche occasione giusta, ma questo gruppo ci ha dato tanto e va salvaguardato.Certe prestazioni danno fiducia e consapevolezza di poterci stare in serie A. Mi sono goduto poco l’affetto dei nostri tifosi allo stadio, ma loro sono stati sempre molto carini con me. Faccio Buon Natale a tutti, abbiamo fatto più di 30 vittorie in un anno, che sarà difficile da ripetere ma noi ci proveremo."

Sezione: SALA STAMPA / Data: Mer 23 dicembre 2020 alle 23:44
Autore: Redazione TuttoBenevento
Vedi letture
Print